Istruzioni:

Inserisci la parola da rimare e clicca sul bottone trova rima, il rimario genererà tutte le rime valide in italiano.

Parole in -
Parole in -
  • parola
  • parola
  • parola
  • parola
  • parola

Definizione di rima alternata

Una rima alternata si realizza quando tutti i versi del componimento pari sono in rima tra loro e tutti i versi dispari sono in rima tra loro. In altre parole, un testo si definisce in rima alternata se il primo verso rima con il terzo, se il secondo verso rima con il quarto e così via. La rima alternata è definita dallo schema metrico ABAB CDCD.

Esempi di rima alternata

Né più mai toccherò le sacre sponde
Ove il mio corpo fanciulletto giacque,
Zacinto mia, che te specchi nell'onde
Del greco mar da cui vergine nacque

Venere, e fea quelle isole feconde
Col suo primo sorriso, onde non tacque
Le tue limpide nubi e le tue fronde
L'inclito verso di colui che l'acque
"A Zacinto" di Ugo Foscolo versi 1-8
Né più mai toccherò le sacre sponde
Quando eu stava in le tu’ cathene,
oi Amor, me fisti demandare
s’eu volesse sufirir le pene
ou le tu’ rechize abandunare,
k’énno grand’e de speranza plene,
cun ver dire, sempre voln’andare.
Canzone d'amore ravennate
Foco d’amore in gentil cor s’aprende
come vertute in petra preziosa,
che dalla stella valor no i discende
anti che ‘l sol faccia gentil cosa;
poi che n’ha tratto fore
per sua forza lo sol ciò che li è vile,
stella li dà valore:
così lo cor ch’è fatto da natura
asletto, pur, gentile,
donna a guisa di stella lo ‘nnamora.
Guido Guinizzelli